Scopri perché devi pubblicare un tuo libro

Hai mai pensato di aumentare il tuo Personal Branding pubblicando un libro?
Scrivere un libro inerente ad un argomento professionale è il miglior modo per accreditarsi agli occhi dei tuoi clienti e prospect come un “professionista d’eccellenza” piuttosto che come un venditore.

 

L’IMMAGINE DI UN PROFESSIONISTA D’ECCELLENZA

Adesso voglio che chiudi gli occhi e immaginati seduto con un cliente con in mano il tuo libro. Pensa come differente sarà la percezione che il cliente avrà di te quando sorridendo lo omaggerai del libro che tu hai scritto e pubblicato.

Allo stesso modo un potenziale cliente che troverà il tuo nome accanto la copertina del libro che hai scritto ti inquadrerà immediatamente come persona competente e autorevole in grado di curare i suoi interessi con efficacia e non come “uno dei tanti”.

 

MA IO NON SONO UNO SCRITTORE…

Fermo, so già quello che stai pensando:

“Certo, la fa facile! Ma io non sono né uno scrittore né ho il tempo materiale di scrivere un libro…E poi quando costa fare una cosa simile?”

Ovviamente non è una cosa che si fa nelle pause di un week-end, ma se sei un libero professionista e hai organizzato dei seminari destinati al pubblico su particolari tematiche, potresti partire proprio dal materiale e dalle slide che hai presentato. Se hai seguito il consiglio che ti ho dato nei post dedicati agli eventi, avrai a disposizione anche un girato video dal quale si può estrarre una traccia audio e tramite dei software disponibili gratuitamente convertirla immediatamente in un testo.

A questo punto, dopo una pesante revisione, avrai già la prima bozza del tuo libro quasi pronta.

Se non ti senti “cintura nera” di scrittura creativa o vuoi essere sicuro di fare un lavoro veramente professionale, potresti rivolgerti ad un professionista della scrittura chiamato “editor”. Quest’ultimo si occupa di revisionare il tuo testo suggerendoti anche eventuali modifiche per valorizzare al meglio il libro e la tua figura.

Rimane poi il problema della copertina e soprattutto della pubblicazione.

La prima non è un problema se hai un po’ di senso artistico, la pubblicazione oggi ancora meno.

Il mio suggerimento è quello di utilizzare un editore che non pubblichi solo online ma ti consenta anche di ottenere copie stampate.

 

DOVE STAMPARE IL PROPRIO LIBRO

Grazie ad Internet e alla stampa digitale esistono numerosi siti che realizzano il servizio. Qui citerò a titolo di esempio alcuni dei più famosi:

  • ilmiolibro.it
  • lulu.com
  • Amazon Publishing

Il primo è “made in Italy” essendo di proprietà del Gruppo Editoriale GEDI, che possiede giornali quali “Repubblica”, “la Stampa”, “Il Secolo XIX” oltre che Radio Deejay, Radio Capital e di molto altro ancora.
Offre anche servizi (a pagamento) quali il già citato editing, la creazione delle copertine ecc.

Il secondo è un celebre sito di “self publishing” canadese che opera a livello mondiale dal lontano 2002. Sul loro sito dichiarano di aver pubblicato oltre 1,7 milioni di libri diversi!

Amazon non ha certamente bisogno di presentazioni: oltre al formato per il celebre Kindle è possibile anche optare per una versione stampata.

 

CONCLUSIONI

Dunque, come ho cercato di mostrarti, la pubblicazione di un libro è sicuramente un obiettivo ambizioso e impegnativo ma fattibile e sicuramente a portata di ogni tasca.

L’obiettivo, lo ribadisco, non è quello di farlo diventare un “best seller”: è assai probabile che le uniche copie cartacee vendute saranno quelle che comprerai tu! L’obiettivo è quello di aumentare il tuo Personal Branding e la percezione che i clienti hanno su di te.